Arte contemporanea

graffitiOggi l’arte non è più solo pittura, scultura e architettura, ma riceve influenze dai mezzi di comunicazione di massa, come il video, il digitale, il cinema o il fumetto.Tra le forme d’arte più moderne, certamente annoveriamo la fotografia e la street art.

La fotografia non nasce come arte, perché alle origini vuole solo essere rappresentazione della realtà, ma lo diventa quando i fotografi non si limitano più a immortalare un’immagine per sempre, ma creano opere uniche grazie alla propria personale visione del mondo. Tra i più affermati esponenti è possibile annoverare l’americano David La Chapelle, famoso fotografo e regista di videoclip; Jeff Wall, il canadese pittore della vita moderna; e il francese Henri Cartier-Bresson (1908-2004), considerato il padre del fotogiornalismo.

La Street Art

Anche la street art, in senso lato, può considerarsi una fotografia della realtà, una critica dei nostri tempi. Inizialmente essa viene confusa, soprattutto per la scelta dell’ambientazione – i luoghi pubblici – con il graffitismo, che punta invece allo studio della lettera e all’uso della vernice spray. La street art, che utilizza, spesso illegalmente, tecniche diverse, come sticker art, stencil, video e installazioni scultoree, nasce come forma di denuncia sociale: il tentativo di alcuni artisti di riprendersi; strade e piazze, in una costante manifestazione anti proprietà privata. Con la crescita di siti e social network le opere sono diventate simboli e icone riconoscibili, soprattutto dei più giovani, basti pensare alla diffusione delle immagini dei lavori di Banksy, Space Invader, Morley o WATTS.

Immagine: sardinelly – FotoliaSimilar Posts: